E’ tempo di maggese…….

Da wikipedia: “Il maggese è la parte di un campo che viene lasciato a riposo o a pascolo, senza alcuna coltivazione.

Se un terreno diventa arido, ovvero senza sali, diventa impossibile la coltivazione (come è successo in Irlanda, nella quale è possibile coltivare quasi esclusivamente patate). Per questo la rotazione delle colture prevede il maggese”.

 

Ecco,  poiché non mi piacerebbe coltivare solo patate qui dentro ma pensieri nomadi, ho deciso di lasciare questo blog a maggese, incoltivato.

Può essere per un periodo brevissimo, lungo, lunghissimo o per sempre.

Ringrazio con affetto tutti quelli che mi hanno seguito in questa avventura, nata quando vivevo sola a New York, nel 2011, quelli che hanno lasciato un pensiero, una traccia, un suggerimento, una critica. Ringrazio tutti per il garbo e la gentilezza che  mi hanno rivolto ma anche per la stima e la fiducia che mi hanno riservato. GRAZIE, con tutto il cuore.

Ascoltando Dave Matthews in “Bartender

About these ads

Informazioni su Titti

Ho una valigia sempre pronta... Vedi tutti gli articoli di Titti

5 responses to “E’ tempo di maggese…….

  • Giusy Elle

    Spesso i progetti in rete sono lo sviluppo di un’idea, di un sentire del momento. Il tempo e la vita ci possono poi portare anche verso altri lidi, e il progetto come nasce ha un suo naturale decadimento. Tra i progetti musicali che ho seguito, molti hanno fatto questo decorso, e solo solo tornassi a suonare a tempo pieno, anche il mio impegno cultural-musicale in rete verrebbe meno.
    Quindi tutto bene, tutto normale… cuiò non toglie che ci mancherai cara Titti, col tuo modo speciale di presentare le cose, poche parole sagge, selezionate dal cuore, molte foto e tanta buona musica consigliata… il mondo ti chiama a compiti diversi… tanti auguri quindi, e grazie per il tuo tempo condiviso tramite questo blog.
    Magari quando il terreno sarà di nuovo fertile tornerai a seminare qualcosa…

    • Titti

      @Giusy: bellissimo il tuo pensiero. Grazie, Giusy. Effettivamente tutto ciò che è vivo contiene la propria fine. Grazie per il tempo che mi hai dedicato.

  • alessandra

    Cara Titti, ho poco da aggiungere al commento qui sopra, che esprime anche il mio pensiero… Anch’io più volte mi sono chiesta se continuare ad aggiornare un blog che mi ha dato molto e mi ha anche aiutato molto, ma che in questo momento non rappresenta più quello che sono e quello che faccio. Poi mi sono limitata a lasciarlo aperto nel caso un giorno ne sentissi nuovamente l’esigenza. Ci sentiremo fuori dai blog :-)
    un abbraccio grande

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 112 follower