Una zanzara in una spiaggia di nudisti…


Cosa farebbe una zanzara in una spiaggia di nudisti? Penso che sarebbe disorientata da tanta abbondanza e, oltre a non sapere da dove incominciare a pungere, una volta iniziato il banchetto, non vorrebbe mai finire temendo di non riuscire ad assaggiare tutto!
E in un campo di nudisti ce n’è, eccome, di roba per una zanzara!!
Ecco, io a New York, che è la mia spiaggia di nudisti, mi sento come quella zanzara.

New York è tutto il mondo.
E’ il melting pot per eccellenza, è l’eccitante mondo della musica, dei colori, dei sapori, dei rumori, dei silenzi, delle culture, degli odori, dei profumi, delle luci, delle ombre, delle stranezze, delle contraddizioni, della follia, della disperazione.
New York è fata e strega, è malvagia e ammaliatrice.

New York è creativa: nei piatti, nelle strade, nei negozi, nella gente, nelle case, nei palazzi, nelle magnifiche scale esterne antincendio, nei mercatini, in tutto.

New York ti ruba l’anima ma ti dà energia che ti rinnova e ti reiventa. E’ paura e speranza.

New York è insonne e sonnolenta.
New York è tutto. New York ha tutto.

E, naturalmente, e ripetutamente, sto ascoltando Leaving New York  (never easy…) dei R.E.M. Ma prima di lasciare questo incantesimo ho ancora tempo per viverla e amarla sempre di più, se ciò fosse possibile!

Annunci

Informazioni su Titti

Ho una valigia sempre pronta... Vedi tutti gli articoli di Titti

8 responses to “Una zanzara in una spiaggia di nudisti…

  • B&k

    Mannaggia, forse ho sbagliato citta’…io sono in Western Mass!Qui non c’e’ molta “roba per zanzare”!!! 🙂

    • Titti

      Ciao B&k, benvenuta nella mia casa virtuale!! Ma sì, ce n’è roba anche nel Mass!!! Guardati intorno e vedrai che puoi pungere anche lì!! 😀

  • ClaudiaNanni-Acquaviva

    Zanzarina Titti! Dovremmo chiedere a Nello di disegnartene una! Ricordi la cicalina?! 😉
    Cerco di trovare un’altra parola diversa da “invidia”…. per non ferirti e non essere fraintesa ma….. non riesco! Decisamente l’invidia che mi sale quando ti immagino a bighellonare per le grandi strade di NY sola, felice, spensierata, appagata! Evviva lescelte come le tue, evviva la tua libertà, evviva amare qualcosa ed appropriarsene in pieno, evviva la tua passione, evviva le tue parole che mi danno speranza!
    Ciao bella, e goditi la Grande Mela senza esagerare, altrimenti questo bruchino ingrasserà e non diventerà farfalla, e andresti contro un destino che è già tuo: volare libera! Buonagiornata!

    • Titti

      Claudia, l’invidia come la tua non si fraintende, la capisco benissimo! La provo anch’io quando qualcuno parte!!
      Bighellono poco perché sono sempre impegnatissima a far gioielli! ono stanca ma felicissima ed entusiasta. L’unico rammarico è non averci pensato prima……
      Certe scelte pesano ma ho deciso di riprendermi quello di cui, per varie ragioni, non ho goduto prima!! Un po’ di sano egoismo è necessario. Anzi, è un volersi bene. Un abbraccio forte!

  • Demonio Pellegrino

    New York ha un solo problema, per chi visita l’America. Non e’ l’America. E’ esattamente quello che dici tu, ma non e’ l’america. Basta andare a 10 miglia fuori da NY e sei in un altro mondo. Altre mega citta’ americane sono comunque “America”: Chicago, Los Angeles, anche Washington. New York no. E’ New York e basta.

    • Titti

      DP, sono perfettamente d’accordo con te! Di più, direi che Manhattan non è l’America. Basta andare a Brooklyn, che è sempre New York ed è a 10 minuti da Manhattan, per ritrovarsi in America.

  • Flavia

    Ti Penso….! Splendido Post … Bacissimi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...