Tavola rotonda: l’uguaglianza e gnocchi di pane

Equality
Partecipo anche questo mese alla Tavola Rotonda
ideata da Barbara che propone, questa volta, un argomento tanto interessante quanto controverso. Meriterebbe una trattazione più articolata e analitica di quanto esporrò ma non voglio annoiare.
Mi preme, però, esprimere il concetto, sintetico ma non superficiale.

Il concetto di uguaglianza mi evoca un significato tendenzialmente negativo che riconduce all’appiattimento, alla massificazione, all’omologazione, al livellamento.
L’uguaglianza, a mio avviso, dovrebbe essere un principio ispiratore delle opportunità da offrire a tutti nella stessa misura per far sì che, in seguito, si esprimano le diversità nella loro più alta accezione.
Sono, infatti, solo le diversità – che si impongono nel tempo – che favoriscono il confronto, la crescita, la comunicazione, il progresso. E la libertà.
Se fossimo (stati) tutti uguali saremmo ancora all’età della pietra perchè sarebbe venuta meno la tensione a un pensiero fecondo che facilita il confronto, favorisce la comunicazione,  promuove la crescita individuale e collettiva.
La ricetta che propongo per la Tavola Rotonda sono gli gnocchi di pane.
Gnocchi di pane

Ingredienti per 4 persone:
Pane integrale raffermo (nel mio caso si trattava di un pane  mal riuscito perchè non ben amalgamato dalla macchina del pane che ne ha lasciato delle zone crude)
Acqua q.b.
Semi di cumino
Sale
Salsa di pomodoro
olio evo
Farina q.b.
Parmigiano vegano (lievito alimentare+mandorle tritate finemente)

Procedimento:
Sbriciolare grossolanamente il pane in una ciotola capiente. Aggiungere i semi di cumino e tanta acqua quanto basta per ammorbidirlo bene.
Meglio mettere meno acqua piuttosto che più del necessario (eventualmente aggiungerne un pochino alla volta).
Lasciare riposare questo impasto il tempo necessario a far assorbire bene l’acqua (un paio d’ore ma anche di più).
Impastare bene con le mani avendo l’accorgimento di amalgamare accuratamente tutto l’impasto evitando di lasciare crosticine o pezzetti non intrisi.
Se l’impasto è ben compatto non necessita di aggiunta di farina.
Formare delle palline grandi come una noce che andranno versate nell’acqua bollente salata  e saranno tolte con una schiumarola man mano che vengono a galla (in genere  dopo 3 minuti).
Per la salsa: versare in una casseruola un cucchiaio di olio evo, la passata di pomodoro e un po’ di semi di cumino. Cuocere per 15 minuti.
Disporre gli gnocchi nella casseruola in cui si trova la salsa, mescolare bene e servire caldissimi con una spolverata di parmigiano vegano.

Sto ascoltando …..Simona Molinari con Peter Cincotti in La felicità (da Sanremo 2013)

Annunci

Informazioni su Titti

Ho una valigia sempre pronta... Vedi tutti gli articoli di Titti

20 responses to “Tavola rotonda: l’uguaglianza e gnocchi di pane

  • Silvia Pareschi

    Titti, riesci sempre a fare riflessioni non scontate. E come sempre grazie della ricetta, e soprattutto dell’idea per il parmigiano vegano: io adoro il lievito a scaglie nell’insalata, ma non avevo mai pensato di farci anche il parmigiano!

    • Titti

      @Silvia: grazie! Mi fa piacere che ti piaccia la ricetta, è davvero facile. La prossima volta che ci vediamo te la preparo! Sì, il parmigiano vegano è buonissimo, lo puoi aggiungere sulla pasta e su tutte le preparazioni che, normalmente, lo richiedono. 😀

  • accantoalcamino

    Ciao Titti, secondo me l’uguaglianza in questo mondo,con queste genti non è possibile, siamo messi così proprio perchè nessuno vuole essere uguale all’altro ma deve superarlo. Questi gnocchi di pane sono straordinari, mi ricordano la mia Trieste, buona giornata.

    • Titti

      @Libera: bella città Trieste, devo visitarla!

      • accantoalcamino

        @Titti, mi dispiace di non essere stata all’altezza di una risposta intelligente come le altre e probabilmente ho fatto la figura della tonta ignorante. Mi scuso, non commenterò più per non espormi al ridicolo. Buona giornata, Si Trieste è molto bella, almeno la mia città , a differenza mia, piace alle persone.

  • saretta

    Sono d’accordissimo con il tuo concetto di uguaglianza, dare a tutti le chance per sviluppare i talenti:e qui mi viene in mnete il diritto all’istruzione.Io ti fornisco gli strumenti, sta poi a te utilizzarli o meno.
    La ricetta la approvo al 100%, me la gusterei per merenda, vedi te!:D
    Bacini

    • Titti

      @Saretta: sì, hai colto in pieno. A tutti la chance, uguali strumenti, e poi che ognuno trovi la sua strada e la percorra come meglio crede. Gnocchi a merenda? Beh, si può fare!! 😀

  • CescaQB

    Prima di tutto, provo una forte attrazione morbosa nei confronti delle tue polpette 😀
    Poi, per quanto riguarda il concetto di uguaglianza mi ricordavo bene questo tuo pensiero: la bellezza e la ricchezza della diversità. Diversità, dote da rispettare con uguali diritti per ogni abitanet di questo bistrattato mondo 🙂

  • unavnelpiatto

    Condivido completamente ed interamente il tuo pensiero sull’uguaglianza 🙂
    Non ho mai provato gli gnocchi di pane… Ma mai dire mai no? 😉

    La canzone e’ molto orecchiabile ^_^

  • unavnelpiatto

    Condivido pienamente e completamente il tuo pensiero sull’uguaglianza… Penso lo stesso!

    Gli gnocchi di pane non lo ho mai preparati ma mai dire mai no? 😉

    La canzone e’ molto orecchiabile 😀

    • Titti

      @Camiria: benvenuta, carissima! E’ un vero piacere trovarti qui e ti ringrazio tantissimo della visita! 😀 😀 La canzone è molto orecchiabile, è vero, un bello swing!
      PS Lascio anche l’altro messaggio che hai scritto! 😉

  • Barbara

    tutte le persone che amo hanno sottolineato il concetto di diversità, nell’uguaglianza. l’hai fatto anche tu. e questo mi fa felice, ti ringrazio di aver partecipato anche questo mese e non credo proprio avresti annoiato nessuno dilungandoti, anzi…..
    gli gnocchi…bè, si possono mai discutere gli gnocchi???? ^_^

    • Titti

      @Barbara: sì, la diversità è una grande ricchezza che va apprezzata e condivisa. Partecipare alla discussione mi onora e mi piace molto anche perchè amo il confronto. 😀

  • Federica Gif

    Che belli titti!!! Fanno mille voglie!!! A me tutte le tue ricette mi smuovono tutto!! Ti adoro ❤ un bacione 🙂

    Federica 🙂

  • Ale - Golosità Vegane

    Che belli questi gnocchi di pane, sembrano delle polpette e io vado matta per le polpette e per gli gnocchi. Gustosissimi! ^_^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...