Evviva LIDL!

LIDL

 

Bisogna proprio uscire dai confini del Bel Paese, anche se solo indirettamente, diciamo,   per toccare con mano l’attenzione al cliente o, per dirla in modo più internazionale, il customer care.
Due casi. Il primo riguarda l’acquisto di un apparecchio per fare i waffle (Marca Silver Crest) che, dopo  mesi di perfetto funzionamento, un bel dì, pur utilizzando gli stessi impasti e le stesse modalità di utilizzo (secondo istruzioni), mi ha tradita trasformando i waffle in poltiglia immangiabile e impresentabile.

L’altro caso, proprio di questi giorni, riguarda un rasoio (Marca Remington) acquistato da mio marito qualche mese fa, in un Lidl. Anche il rasoio, dopo alcune settimane di utilizzo, sempre secondo istruzioni,  si è rotto.

In entrambi i casi, è stata inviata un’email all’azienda che, dopo le dovute opportune verifiche (invio scontrino, descrizione del guasto, tempi garanzia) ha inviato nuovi apparecchi.

Lidl/Silver Crest sono marchi tedeschi, Remington (sempre attraverso Lidl) è americana.  Sarà un caso?

L’unico neo  è la scortesia di alcuni cassieri/operatori dei negozi Lidl di Milano. Sarà la vita di città?
Fortunatamente, questa maleducazione è statisticamente compensata  dalla squisita gentilezza, disponibilità e professionalità degli operatori dei negozi Lidl di Riva del Garda e di Arco. Sarà l’aria del lago di Garda?

E ora il Trio Ravi Coltrane, Jack DeJohnette e Matt Garrison (che domani sono al Blue Note di Milano….)

 

 

 

Annunci

Informazioni su Titti

Ho una valigia sempre pronta... Vedi tutti gli articoli di Titti

6 responses to “Evviva LIDL!

  • Giusy Elle

    Titti, i prodotti Lidl sono sempre economici ma anche di scarsissima qualità. Non conosco nessuno che non li abbia disfatti in poco tempo… hanno sempre poca potenza, ecc. ecc. Pesonalmente alla Lidl non comprerei prodotti da ferramenta, per esempio, macchinari e quant altro. Ho visto troppi bio trituratori, motoseghe ecc. finire letteralmente in fumo. Il fatto che te li abbiano sostituiti è segno di serietà ma non fa bene all’inquinamento del mondo. Quando compro penso sempre che se una cosa costa veramente poco, e tenendo conto il fatto che nessuno regala, è chiaro che dietro c’è sfruttamento del lavoro, materie prima di scarsa qualità, produzione senza attenzione per l’ambiente (che sono spese ) e via dicendo. Come sempre, il giusto sta nel mezzo!

    • Titti

      Giusy, hai ragione in via generale nel senso che quando paghi poco hai poco (anche se non sempre quando paghi tanto hai tanto!!). Nel caso di Lidl, i prezzi bassi penso siano dovuti alla massiccia negoziazione con le aziende produttrici che, grazie all’enorme quantità di merce acquistata per ogni singolo prodotto, abbassano i prezzi. Lidl è presente con centinaia di punti vendita in tutta Europa e, di conseguenza, è in grado di negoziare i prezzi.
      Se poi tieni conto che molti (se non tutti) i prodotti venduti da Lidl vengono fabbricati in paesi dove la mano d’opera è a basso costo, è chiaro che il colosso tedesco è in grado di applicare prezzi concorrenziali.
      Io ho acquistato alcuni apparecchi da cucina (per i waffle, per le crepes, per i minidonuts) o da giardino (la trituratrice di foglie) e anche piccoli attrezzi da fai-da-te o da hobbystica e finora non ho nulla da dire. Inoltre, come ho raccontato nel post, l’assistenza è superlativa. Cosa che raramente ho trovato in altre aziende. Perché a vendere sono bravi tutti. Quando si tratta di assistere il cliente, tutti si dileguano. A partire dai gestori dei telefoni…… Un abbraccio!!

      • Giusy Elle

        Dai che mi fai quasi ricredere!!!! Nel senso che mi confermi il fatto che non tutti gli elettrodomestici acquistati hanno avuto problemi. Si vede che io ho sentito solo le lamentele, dagli altri! Ricambio l’abbraccio.

      • Titti

        Giusy, ti devi ricredere. Pensa che ho un frigorifero pluriblasonato, pluristellato, è uno SMEG gigante, di quelli anni ’50. Da quando l’ho comperato, nel 2007, ha avuto solo problemi. Fin che era in garanzia non pagavo l’assistenza. Fuori garanzia mi stava dissanguando. Così ho scritto all’Azienda di sostituirmelo anche se fuori garanzia visto che da subito aveva avuto problemi e, di conseguenza, poteva essere nato male. Niente da fare. Mi hanno proposto un acquisto a metà prezzo. Ho dovuto ricorrere a un legale per farmelo sostituire senza pagare nulla. Ebbene, dopo quasi tre anni dalla sostituzione ha ancora problemi e domani viene il tecnico. Ed è fuori garanzia….. Mi sento già male. Quindi, un’azienda che sostituisce e che è attenta al cliente, è un’azienda seria. E Lidl lo è stata. Gli altri apparecchi di Lidl funzionano alla perfezione. Quanto alla blasonata SMEG non mi vedranno mai più come cliente!!!!

  • accantoalcamino

    Anch’io avevo avuto problemi con una macchina da cucire ma,senza battere ciglio, me l’hanno sostituita, hai ragione evviva LIDL. Ciao ecarezza a Joy

    • Titti

      Bentornata Libera!! Sono contenta che anche tu abbia avuto un’esperienza positiva con Lidl! Una grattatina a Perla. E Joy ringrazia per la carezza! ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...