Archivi categoria: Promossi

Riflessioni spicciole

 

Immagine dal web

Immagine dal web

Giorni fa, passeggiando con la Joy, nel magnifico parco di fronte a casa mia (che aiuta a raccogliere i pensieri e le idee) riflettevo sul fastidio che mi provoca un certo utilizzo dei quattrini.
Posto che ognuno dei propri quattrini fa ciò che vuole, mi sono immaginata un elenco di spese urtanti che esorterei a evitare.

Di converso, pensavo alla lista contraria, quella virtuosa, quella da non evitare.
Quindi, semaforo ROSSO per la lista da evitare e semaforo VERDE per quella da caldeggiare.
L’ordine è casuale.

SEMAFORO ROSSO al denaro mal speso per:
1) crociere
2) villaggi turistici
3) sigarette e droghe
4) superalcolici
5) ristoranti banali
6) autovetture status symbol
7) multe
8) palestra
9) abbigliamento firmato
10) circo
11) acquisto animali
12) cibo spazzatura
13) profumi
14) fiori recisi
15) schermi TV esagerati

SEMAFORO VERDE al denaro ben speso per:

1) viaggi
2) libri e CD
3) spettacoli (concerti, cinema, teatro)
4) formazione
5) visite a musei, mostre
6) adozioni
7) volontariato e beneficenza
8) cibo di qualità
9) hobby
10) attrezzi da cucina per autoprodurre

 

La lista può allungarsi. Attendo contributi! 🙂

 

E ora ascolto un GRANDE STREPITOSISSIMO Dave Matthews dal vivo @Gorge 2011 in Big eyed fish

PS: Per la musica di DMB (Dave Matthews Band) i soldi sono spesi bene, anzi benissimo!!   🙂


Incontri


Qualche domenica fa ho incontrato Sara_Mignao e le sue gattine, Ikea (nella foto di apertura) e Cappuccina.
Ci siamo scritte lunghe email, per mesi, quando lei viveva in Bolivia e io a New York scambiandoci foto, racconti,  condividendo difficoltà, gioie e qualche amarezza. Animate da quel filo che lega le persone lontane da casa, dalle proprie sicurezze, quasi allo sbando. Quando ci siamo viste per la prima volta a casa sua, a un’oretta da Milano, è stato come rivedersi.
E’ strano come il virtuale si prolunghi nel  reale  in un continuum che ne sfuma i contorni. Le emozioni, guardando Sara negli occhi, erano forti come quelle che mi suscitava attraverso le eMail e i racconti della sua vita. Con lei ho trepidato per le gattine in quarantena, al rientro dalla Bolivia.
La tecnologia è fredda, ma non così tanto se favorisce queste relazioni.


Cappuccina fa capolino dal cesto della biancheria


Sara


I dolcetti che ha preparato Sara e che vorrei riprodurre grazie alla ricetta che mi ha mandato


Questo è il dolce all’okara preparato da me.


La libreria ben fornita di Sara.


Eccoci qui.
Sto ascoltando Thelonius Monk and John Coltrane  in Nutty .